Make your own free website on Tripod.com



Ricerca sul Cancro



Studi delle case farmaceutiche


Qualunque medico, interrogato sulla validità dell'aloe, vi dirà che non c'è nessuna evidenza che questa guarisca effettivamente il cancro perchè non ci sono ancora stati studi approfonditi che abbiano dimostrato senza ombra di dubbio la sua efficacia. Questo è assolutamente falso, poichè

ESISTONO CENTINAIA DI STUDI INTERNAZIONALI CHE

DIMOSTRANO IN MODO CHIARISSIMO CHE L'ALOE GUARISCE IL CANCRO !!!

Se il vostro medico vi dice quindi che gli studi non ci sono o conosce soltanto le cure sponsorizzate dalle case farmaceutiche o nel rarissimo caso in cui sia informato sull'aloe, è un ipocrita.

Le aziende farmaceutiche guadagnano migliaia di miliardi vendendo i farmaci tradizionali, per cui se venisse dimostrato che l'aloe, che non costa nulla, ha una qualche efficacia esse perderebbero una fonte di guadagno immane e molte di esse fallirebbero.

Nonostante questo, sono state fatte delle ricerche mediche sull'aloe da parte delle aziende farmaceutiche. Il motivo per cui queste ricerche vengono fatte è o per cercare di screditare l'aloe, come è già stato fatto in tutti i modi (scandalosi e inumani) per la cura Di Bella, nonostante le 300 e più sentenze che hanno certificato giuridicamente che le guarigioni sono effettivamente avvenute, oppure per tentare di carpirne il segreto, in modo da isolare la molecola guaritrice, modificarla leggermente (poichè non è brevettabile l'aloe così com'è) in modo da poterla brevettare e poi venderla agli stessi prezzi "da estorsione" dei chemioterapici odierni. Ho saputo di un oncologo di Milano, di cui non posso fare il nome per evitare querele, che voleva vendere 100 grammi di aloe alla pazzesca somma di 300.000 lire (quando invece una pianta intera costa sulle 30-40.000 lire). Se già un singolo medico vuole speculare in questo modo vergognoso sulla pianta e sulla salute dei malati figurarsi le aziende farmaceutiche, dove il giro di miliardi è incalcolabile.




Studi delle Università


Le università non hanno gli interessi commerciali delle case farmaceutiche, per cui sono state effettuate centinaia di ricerche internazionali sull'aloe molto produttive. Si sono isolati antroni e antrachinoni (aloe-emodina, emodina, crisofenolo e diversi altri), presenti nell'aloina, e

SI E' DIMOSTRATO CHE I PRINCIPI ATTIVI CONTENUTI NELL'ALOE

SI ACCUMULANO NELLE CELLULE TUMORALI,

COME DEI CECCHINI CHE COLPISCONO SELETTIVAMENTE SOLO LE CELLULE MALATE

E CHE LE MASSE TUMORALI REGREDISCONO IN BREVISSIMO TEMPO !!!

La notizia ha destato l'interesse del mondo scientifico, tanto che è nata l'A.R.A. (Associazione Ricerca Aloe), con l'intento di studiare questa pianta ed i suoi effetti terapeutici nella lotta contro i tumori, presieduta dal professor Roberto Miccinilli, che da oltre vent'anni si occupa di omeopatia all'Università di Londra. Il professor Giuseppe D'Alessio, direttore del Dipartimento di Chimica Organica e Biologica dell'Università Federico II di Napoli, ha effettuato, per conto dell'associazione, alcune ricerche sugli effetti dell'Aloe arborescens. I risultati sono stati sorprendenti: testata più volte, l'aloe ha dimostrato di essere in grado di distruggere le cellule tumorali, preservando nel contempo quelle sane. A conferma di questi dati, il ricercatore americano David Hudson ha scoperto che uno stato particolare, monoatomico, di rodio e iridio possiede eccezionali facoltà terapeutiche, che si sono dimostrate efficaci anche in casi terminali di cancro. Una sua ricerca ha dimostrato che tali sostanze sono presenti in notevoli quantità nell'Aloe Arborescens.

Qui due documenti medici in inglese che evidenziano che l'aloe-emodina induce l'apoptosi (ossia la morte delle cellule tumorali) in vari tipi di cancro.
Aloe Emodin apoptosis in human epatoma (documento PDF in inglese)
Aloe Emodin induces APOPTOSIS in human carcinoma (documento PDF in inglese)

Dopo aver accertato che una molecola presente nell'aloe, (l'aloe-emodina) guarisce in tempi brevissimi tumori terminali

L'UNIVERSITA' DI PADOVA HA BREVETTATO L'ALOE-EMODINA !!!

Dopo aver parlato male dell'aloe per anni, adesso che finalmente sono riusciti ad isolare una molecola che ha effetti strabilianti hanno subito pensato a brevettarla, questo non fa altro che dimostrare che avevamo ragione ! Ecco un'interessante pagina in cui compare la notizia dell' accordo multimiliardario tra l'Università di Padova e le multinazionali farmaceutiche (fonte Biopolis, Sole24Ore,12/03/2002) ! Così tra dieci anni, secondo loro si potrà comprare in farmacia pillole di aloe-emodina sintetizzata chimicamente a prezzi stratosferici, ma perchè dico io, quando si può avere subito, gratis non una sola molecola, e per giunta sintetica e prodotta il laboratorio, ma tutte le centinaia di principi attivi contenuti nell'aloe arborescens genuina fresca preparata in casa ?! Quando saranno in grado di venderla diranno che è miracolosa, per ora dicono che è cancerogena.

Ecco quindi che abbiamo perfino le prove scientifiche ormai inconfutabili che l'aloe ha un effetto diretto, mirato e veloce sul cancro. Non ci sono più scuse quindi per NON prenderla o per negarne l'efficacia a priori come fanno incredibilmente alcuni medici o che senza che ci siano test negativi in cui si dimostra che l'aloe non funziona, affermano con certezza che non è possibile che l'aloe possa avere un qualche effetto e accusano le persone malate, ormai guarite con l'aloe, di essere imbroglione ad affermarlo o che addirittura non erano malate di cancro (figurarsi malati terminali a cui viene detto, dopo la guarigione: visto che sei guarito con l'aloe... allora non era cancro...) ! Vergogna...

Addirittura ho letto recentemente che alcuni medici sono giunti ad affermare addirittura che l'aloe sia tossica e per giunta cancerogena e udite udite, che abbia ucciso qualcuno (chi ? non si sa, non sono in grado di fornire alcun nome). Qui siamo al ridicolo ! Dopo aver avvelenato un malato terminale con i peggiori e più tossici farmaci vogliono far credere che se il povero paziente è morto è stato per il cucchiaio di aloe...
In realtà, gli studi parlano solo di iniezioni di aloe in vena e non di uso orale. Le iniezioni di aloe sono infatti vietate negli USA, l'uso orale o locale invece è praticato da milioni di persone da decenni senza conseguenze.

Questa è la cosa più falsa e vergognosamente immorale che si possa dire sull'argomento e viene detto unicamente a scopo disinformativo, per evitare che la gente possa anche provarla ! Perchè basta provarla per rendersi conto degli effetti benefici. L'aloe non è affatto tossica, non ha la benchè minima tossicità e men che mai è cancerogena, come invece lo sono tutti i farmaci per chemioterapiae come lo è la radioterapia. Nonostante qualcuno, evidentemente ipocrita, tenti di diffondere questa enorme falsità (i prodotti a base di aloe venduti in farmacia sono approvati dal Ministero della Sanità ) non c'è mai stato un solo caso di intossicazione da aloe , inoltre migliaia di persone la prendono da anni e nessuno ha avuto nulla; infine aggiungo che il Ministero della Sanità non avrebbe mai approvato dei prodotti tossici o cancerogeni, che invece possono essere acquistati liberamente senza prescrizioni in farmacia ( anche se io consiglio di coltivare la pianta in casa e di non comprare nulla di commerciale ) per cui la falsità di questi medici è totale e vergognosa, pari a quella dei maghi filippini di cui sono degni compari !

Qui ho raccolto diversi riferimenti sugli studi scientifici sull'aloe. In particolare possiamo constatare che è dimostrato scientificamente che abbia effetti curativi su leucemia, carcinomi, tumori neuroectodermici e sarcomi in generale, tumori solidi incurabili e linfomi. Se trovate altri riferimenti bibliografici o su Internet, scrivetemi.



Perchè ci si ammala ?

L'infelicità, lo stress, la cattiva alimentazione e i farmaci

Il motivo per cui ci si ammala di cancro, per opinione unanime, è la stesso per cui ci si ammala della maggior parte delle altre malattie: il sistema immunitario non è abbastanza forte e preparato e si fa vincere dall'aggressore. Le cause di cancro si possono riassumere quindi a quelle che indeboliscono il sistema immunitario. L'infelicità è la causa principale, unita allo stress (troppo lavoro, grandi responsabilità, ambiente ostile), la cattiva alimentazione e l'eccessivo uso di farmaci. Le strategie per combatterlo si possono dividere in due grandi gruppi. L'approccio occidentale-farmacologico consiste nel tentare di distruggere il tumore trascurando del tutto il sistema immunitario, che viene anzi completamente azzerato dalla chemioterapia, i risultati sono che talvolta il cancro torna e più violento di prima, proprio per questo motivo . In queste condizioni è davvero sorprendente riuscire a guarire.
L'approccio orientale-naturalistico consiste invece nel potenziare il sistema immunitario tanto da fargli vincere il cancro, il pregio è che l'organismo non si indebolisce, ma anzi si rafforza molto di più (in questi casi il cancro è molto più difficile che torni). L'aloe, oltre ad aggredire il tumore con meccanismi ignoti, rafforza tantissimo il sistema immunitario (le concentrazioni degli anticorpi specifici raggiungono livelli di 10-30 volte quelli di una persona sana) già dopo due settimane di assunzione !

Perchè il cancro è in vertiginoso aumento ? Perchè abbiamo il sistema immunitario sempre meno preparato a combattere le infezioni o i tumori ? Perchè siamo sempre più allergici a tutto ? Purtroppo gli alimenti di cui ci nutriamo sono sempre più carenti di nutrienti a causa di decenni di agricoltura intensiva e chimica, che ha profondamente impoverito i terreni e il bestiame, nutrito secondo criteri di pura convenienza economica e non di qualità nutrizionale. L'alimentazione moderna pur fornendoci una grande abbondanza di cibo, è assolutamente povera di nutrienti rispetto al passato, in un modo senza precedenti nella storia. Tutto questo per giunta si verifica in un periodo storico, denso di inquinamenti, allergeni e ritmi di vita frenetici e stessanti, dove al contrario si avrebbe bisogno di un nutrimento ancora migliore.
Infine,
si fa un uso smodato dell'automedicazione , si prendono troppi farmaci con eccessiva facilità, spinti dalla pubblicità. Milioni di persone ogni anno muoiono per i danni causati dagli antiinfiammatori (Aulin, Voltaren, Mesulid, Cortisone, Moment, Tantum, ecc.), eppure la gente continua a prenderli come fossero caramelle. Infine, gli immunosoppressori , come i farmaci per le allergie, hanno un'azione devastante per il sistema immunitario, rendendolo più debole e indifeso, per non parlare dei sonniferi , che causano depressione e quindi diminuiscono le nostre difese.
Alla luce di questi fatti risulta quindi ovvio del perchè il cancro è in continuo e inarrestabile aumento. La soluzione sta a mio avviso in un ritorno al naturale, cibi naturali e soprattutto niente farmaci per ogni nonnulla, poichè

OGNI FARMACO CI INTOSSICA E CI RENDE SEMPRE PIU' VULNERABILI ALLE MALATTIE !

Una causa che altera fortemente il sistema immunitario è di origine psicofisiologica, come dimostrato ampiamente negli anni '60 dall'Accademia delle Scienze di New York e dalla psiconeuroimmunologia. Quando proviamo delle emozioni, positive o negative, il nostro corpo produce neuropeptidi (tra cui le importanti endorfine, scoperte nel 1973), cortisolo e altre sostanze chimiche che hanno un'influenza diretta sul sistema immunitario, indebolendolo o rafforzandolo.

PER GUARIRE E' NECESSARIO AVERE LA GIUSTA ATTITUDINE MENTALE

SENZA UNA GRANDE VOGLIA DI VIVERE E DI GUARIRE NESSUNA CURA PUO' NULLA !!!

Il dottor Carl Simonton, con uno studio durato ben 7 anni, ha dimostrato che grazie ad un "accompagnamento psicologico" la durata della vita dei malati di cancro era 3-4 volte più lunga . Inoltre ci sono casi clinici di malati terminali tra le forme più gravi e incurabili (secondo la medicina ufficiale) di cancro che sono guariti spontaneamente, senza chemioterapie o altre cure, solo grazie a una certa "predisposizione mentale". Questo dovrebbe far rendere conto dell'importanza e del ruolo fondamentale che ha la "voglia di guarire" !
La predisposizione psicologica è determinante e questo è ampiamente dimostrato. Senza di essa nessuna cura, neppure l'aloe, può nulla ! Peccato che ai malati di cancro questo non viene quasi mai spiegato con sufficiente chiarezza, anzi ho notato che i medici considerano questo fattore molto poco rilevante.

Il GUARANA' può essere un eccellente aiuto per risolvere ogni problema di depressione e ridare la giusta carica di vitalità e di voglia di fare.

Chemioterapia